Psicoterapia e sostegno psicologico per adolescenti

psicoterapia adolescenti torino

L’adolescenza è un periodo, dai limiti non ben definiti, che va dalla pubertà all’età adulta e costituisce una delicata fase di passaggio tra fanciullezza e maturità.

Gli adolescenti, così come gli adulti e i bambini, possono essere molto diversi tra loro per caratteristiche individuali e condizioni di vita e non tutti vivono l’adolescenza come un periodo difficile. E’ però vero che ogni adolescente ha un “lavoro” psicologico da svolgere per poter uscire dallo stato infantile e approdare a quello di giovane adulto. Un lavoro su se stesso e nel rapporto con gli altri che alcuni adolescenti riescono a svolgere agevolmente e altri con difficoltà.

Durante l’adolescenza, i cambiamenti del corpo sono molto rapidi e vistosi, pertanto hanno una forte risonanza interna. Un primo compito dell’adolescente è dunque rapportarsi con un corpo che cambia, che assume forme molto diverse da quelle infantili, che è percorso da flussi ormonali che modificano l’umore, che non è più gestito dai genitori ma è sotto la propria responsabilità.

Collegato alla presa di possesso del “nuovo” corpo, è il lavoro che un adolescente deve fare sulla propria identità. Soltanto se sappiamo chi siamo nel mondo possiamo poi decidere a cosa aspirare, quali ruoli assumere e come relazionarci agli altri.

Inoltre nel corso dell’adolescenza si completa anche la maturazione sessuale e di conseguenza cambia l’atteggiamento verso l’altro sesso che diventa fonte di desideri e timori. Non è infrequente la paura di essere rifiutati e l’esperienza con l’altro sesso possa costituire una dolorosa delusione.

Nello svolgere tali “compiti evolutivi” l’adolescente può a volte imbattersi in difficoltà che possono causare un disagio psicologico più o meno grave. Il declino del rendimento scolastico, una riduzione o un aumento del peso corporeo, una chiusura nelle relazioni sociali, disturbi psicosomatici come frequenti mal di pancia che non hanno una causa organica, la dipendenza dai videogames, l’abuso di alcol e sostanze o un umore frequentemente depresso sono alcuni dei possibili segnali di un disagio psichico che richiede un ascolto competente. 

Proprio perché l’adolescenza è l’epoca del cambiamento e della costruzione, i problemi psicologici che possono svilupparsi a questa età hanno maggiore probabilità di essere affrontati e risolti in tempi brevi, permettendo ai ragazzi e alle ragazze di riprendere e percorrere in autonomia il loro personale cammino evolutivo.

FacebookTwitterGoogle+Condividi
TAGS: