Cosa sono i disturbi psichici

disturbi psichici cosa sono

La diagnosi e la cura dei disturbi psichici è di competenza di psicologi, psicoterapeuti e psichiatri, i quali fanno riferimento al DSM-V (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders) e all’ ICD-10 (International Statistical Classification of Deseases and Related Health Problems) che sono i due manuali di classificazione delle malattie mentali attualmente più utilizzati in tutto il mondo.

I disturbi psichici si configurano nel momento in cui il funzionamento cognitivo, emotivo e comportamentale di una persona assume caratteristiche tali da comprometterne il senso di benessere, le relazioni, la scuola, il lavoro, o altre aree importanti della vita.

Ancora oggi, per alcune persone l’idea che venga fatta una diagnosi di disturbo psichico fa paura, forse anche di più della diagnosi di una grave malattia fisica. La paura è spesso quella di essere considerati matti o diversi o magari dei perdenti, deboli e incapaci. Ma avere un disagio psicologico non è una colpa, non significa essere poco intelligenti (anzi spesso è vero il contrario), e tanto meno essere diversi dal resto dell’umanità.

La maggior parte delle persone, se non tutte, si sono confrontate con qualche disagio psicologico

Almeno una volta nel corso della vita, tutti abbiamo avuto un qualche malessere, disagio, o disturbo psicologico, così come a tutti sarà capitato, almeno una volta, di prendersi un raffreddore.

Così come la salute fisica anche la salute mentale si colloca lungo un continuum, e nel corso della vita accade facilmente che ci si possa avvicinare ad un estremo piuttosto che all’altro. Per dirla in breve, non esiste un solo essere umano che non si sia mai trovato afflitto da una qualche problematica di natura fisica e mentale. E così come in presenza di sintomi fisici che ci preoccupano, ci premuriamo di consultare il nostro medico di fiducia, allo stesso modo varrebbe la pena di rivolgersi a uno psicologo quando accusiamo un malessere interiore che non riusciamo a risolvere autonomamente in tempi ragionevoli. 

Solo se trascurato il disagio psicologico può prendere la forma di un vero e proprio disturbo psichico, e richiedere a quel punto un percorso di cura complesso e articolato.

Share